I tuoi dati sono “sparsi” se stanno su diversi sistemi, interni o esterni all’azienda, strutturati e non, con formati e gestioni diverse. L’unione risolve questi problemi creando una singola base attraverso regole semantiche e metodi di machine learning.



A cosa serve?

L’unione serve per consolidare i dati, provenienti da qualsiasi fonte e per creare un’unica vista coerente, integrata e sincronizzata. La soluzione analizza le fonti, le mette insieme, identificando e risolvendo le duplicazioni e le incongruenze in modo automatico.

Quali benefici?

Principali:

  • avere una base dati integrata con una vista unica senza duplicazioni;
  • identificare e risolvere le incongruenze tra i dati;
  • aumentare sensibilmente la profondità dei dati e delle analisi sugli stessi;
  • avere il dato singolo e certo, molto importante per esempio per la privacy;

Perchè LinkedData.Center?

La soluzione si basa sui Linked Data che è la tecnica oggi più potente per gestire i dati e permette di:

  • unire qualsiasi fonte mantenendo il controllo della provenienza di ciascun singolo dato;
  • effettuare un’unione passo passo, partendo dalle fonti dati più importanti e con benefici immediati;
  • validare in ogni momento la base dati unita attraverso regole semantiche;
  • identificare i dati da fonti multiple e decidere in ogni momento quale dato usare.

Inoltre LinkedData.Center:

  • offre una soluzione chiavi in mano,come un servizio, dove paghi solo quello che usi;
  • crea una “base di conoscenza” basata su qualsiasi dato, interno e esterno, rendendo qualsiasi azienda una data driven company;
  • non ha impatti sull’infrastruttura IT e si basa su standard aperti che ti permettono totale controllo senza “lock-in”.

Prodotti



SDaaS™

La piattaforma per rendere intelligenti i tuoi dati

onto40™

Smart data model per industria 4.0

Per approfondire



Le ontologie sbarcano negli aereoporti

Leggi l'articolo

LinkedData.Center supporta la rivoluzione Copernicana

Leggi l'articolo

Cosa è una smart data management platform

Leggi l'articolo

Rilasciata la community edition di SDaaS

Leggi l'articolo

Da big data a smart data

Leggi l'articolo

Quando usare database a grafo

Leggi l'articolo

Come arricchirsi utilizzando gli open data

Leggi l'articolo

Realizzare la vista unica sul cliente

Leggi l'articolo